fbpx

Chi èCarmelo Abbate

Come un contadino, semino storie per far crescere umanità.

Sono arrivato a Milano dalla Sicilia nel 1999, in cerca di lavoro, con pochi soldi in tasca e senza un posto per dormire. Mi sono rimboccato le maniche, ho fatto tanti sacrifici, ho studiato, sono diventato inviato di Panorama.

Carmelo Abbate

Negli anni ho realizzato diverse inchieste sul campo, da undercover, sotto copertura. Ho lavorato nei campi del sud, anche di notte, ho fatto il muratore nei grandi cantieri edili del nord, per portare a galla le nuove forme di schiavitù e mercato delle braccia. Ho vestito i panni di un medico nei grandi ospedali del Mezzogiorno per svelare come e perché si muore per le infezioni ospedaliere. Mi sono infiltrato nei festini gay attorno al vaticano per realizzare l’inchiesta internazionale Sex and The Vatican.

Queste esperienze hanno alimentato la mia passione per la cronaca cruda, di strada. Mi hanno fatto capire che per narrare e raccontare i fatti, bisogna per forza di cose calarsi nella realtà e toccarli con mano.

La voce diCARMELO