fbpx

Lei è
Mary

loro

Lei è Mary. Nasce nello Zambia. Il padre lavora per una multinazionale, si divide tra Africa e Italia. Mary cresce stretta tra le sue braccia, cullata dalla dolcezza della mamma e dalle premure del fratello. Sono una famiglia perfetta, indivisibile. Restano uniti anche quando il lavoro costringe il padre a tornare in Italia. I figli e la moglie decidono di seguirlo. Il mal d’Africa è forte, ma la loro armonia è la cosa che più conta. Mary ha 24 anni. È in università, riceve una chiamata. Torna subito a casa, papà ha avuto un incidente stradale, è morto. Mary sprofonda nel buio. In un attimo la sua famiglia sparisce, ognuno è chiuso nel proprio dolore. Ogni mattina Mary si sveglia, corre in salotto, spera di trovare il papà seduto in poltrona a leggere il giornale. La realtà la schiaccia, prova una rabbia infinita. Rivuole quella famiglia perfetta che le è stata strappata, a tutti i costi. Passa qualche mese. Mary conosce un ragazzo. Non perde tempo, lo sposa. Dopo neanche un anno partorisce. Stringe il suo bambino tra le braccia. Ora andrà tutto bene. Passano 4 anni. Il matrimonio fallisce, il divorzio la schiaccia. Mary crolla. L’unica cosa che la tiene a galla è quel desiderio forte, violento, di avere una famiglia tutta sua. Ha 40 anni. Incontra Paolo, ritrova l’amore, resta incinta, nascono due gemelli. Di colpo sono in cinque. Mary tocca il cielo con un dito. Ce l’ha fatta. È il 2016. Mary chiama il suo Tommaso che ormai ha quasi due anni. Il piccolo non risponde, fissa fuori dalla finestra. Mary si avvicina. Tommy? Lui non si gira. Non la sente, non la vede. Sembra in trance. Fanno dei controlli. Tommaso ha una grave forma di autismo. Mary non regge. Ancora una volta ha perso tutto. Pensa di farla finita, ma il marito e i figli hanno bisogno di lei. E allora si rialza. Lotta con le unghie e con i denti per tenere unita quella famiglia che non sarà da mulino bianco, ma è la sua. Ed è piena di ciò che più conta, amore. Oggi Mary ha 47 anni, il suo Tommy ancora non parla, ma ogni suo sorriso è un piccolo bagliore di luce.

LA STORIA CONTINUA

Mary ha dovuto imparare un nuovo modo di comunicare con il figlio, il suo Tommaso è una forza della natura e lei è molto orgogliosa di essere sua mamma.