fbpx

Lei è
Rhali

amore

Lei è Rhali. Vive a Melbourne, in Australia. Ha 22 anni, condivide la passione per lo sport con il fidanzato. Rhali è una calciatrice professionista, Matt un giocatore di football. È pomeriggio, Rhali è sugli spalti, il suo Matt è in campo. Vai amore, fatti valere! Matt cade, rimane a terra, non si rialza. Rhali non crede ai suoi occhi. Scatta, scavalca la tribuna, si precipita da lui. Amore, apri gli occhi! Ti prego, guardami, parlami! Arrivano i soccorsi. Rhali segue l’ambulanza in ospedale, aspetta per ore, finché il medico la prende da parte. Signorina mi dispiace, il suo fidanzato ha un cancro al cervello. Rhali barcolla, si siede, fa un lungo respiro. Voglio vederlo! Entra nella stanza, Matt si sforza di sorridere, Rhali lo bacia. Ce la faremo, insieme. Matt si opera e comincia le cure, Rhali lo veglia giorno e notte. Passano sei lunghi anni. È il 2021. Rhali e Matt aspettano l’esito dell’ultimo esame. Il medico li fa accomodare. Ragazzi, il cancro è peggiorato, dobbiamo fare una terapia più forte e tentare il tutto per tutto. Rhali ha una bomba nel cuore. Passano i giorno. Rhali è nel pieno del campionato, tra allenamenti, trasferte e partite, è sempre in giro. Non le pesa, il calcio è la sua vita, ma non è più lo stesso, qualcosa è cambiato dentro di lei. È febbraio. Rhali torna a casa. Matt, devo parlarti, mollo il calcio. Lui non crede alle sue orecchie. Sei impazzita? Rhali è ferma. Amo quello che faccio, ma tu sei più importante, voglio starti vicino. È il 25 marzo. Rhali entra in campo, il profumo dell’erba, il tocco del pallone, il boato dei tifosi, le mancherà ogni cosa. Gioca la sua ultima partita, dà tutta se stessa, segna allo scadere e regala la vittoria alla squadra. Rhali vuole esultare con le compagne per l’ultima volta, si gira. Dove siete? Le ragazze sono ferme a bordo campo, in tribuna non vola una mosca. Rhali è spaesata. Scorge una sagoma, mette a fuoco. Matt? Cosa fai? Il fidanzato si inginocchia, tira fuori un anello. Rhali piange a dirotto. Le tribune esplodono di gioia, le compagne applaudono. Rhali si abbandona tra le braccia del suo amore. Ce la faranno, devono farcela.

LA STORIA CONTINUA

Matt ha iniziato la radioterapia, poi lo aspettano 12 mesi di chemio. Rhali è al suo fianco: “So che non potrò più riprendere a giocare, ma Matt il mio mondo, non posso lasciarlo solo in questo momento della nostra vita”.